Madonna di Zaro

Qui dal 1994 la Mamma Celeste parla al mondo intero...

"Voi siete il sale della terra...Voi siete la luce del mondo"

Messaggio di Giovanni Paolo II in occasione della XVII giornata mondiale della...

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Pasqua 2013...Cari fratelli e sorelle di Roma e del mondo intero, buona Pasqua! Buona...

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Beati gli operatori di pace... Ogni anno nuovo porta con sé l’attesa di un mondo migliore. In...

Caro Pellegrino, benvenuto sul sito della Mamma Celeste di Zaro !
In queste pagine puoi apprendere la storia di questo luogo benedetto e di come la Mamma Celeste abbia scelto, nel 1994, questo piccolo bosco sull'isola d'ischia per parlare al mondo .

Il giorno 26 ed 8 di ogni mese la Mamma Celeste lascia alle due veggenti Angela e Simona il suo messaggio rivolto ai suoi figli ed al mondo intero. I messaggii sono pubblicati sulla home di questo sito e sul profilo facebook, aiutaci a diffonderli condividendoli ed inviandoli ai tuoi amici.

Nel 2007 è stata fondata, per volontà della Mamma Celeste, l'associazione Madonna di Zaro O.N.L.U.S. che si occupa della cura, della manutenzione del luogo e dell'accoglienza dei sempre più numerosi pellegrini provenienti da tutte la regioni d'Italia.
E' stato fatto tanto con l'aiuto di tutti ma tanto c'è ancora da fare affinchè Zaro possa divenire meta di pellegrini da tutte la parti del mondo !!!

Puoi iscriverti alla newsletter gratuita sul sito per ricevere il messaggio via mail oppure scaricare il modulo per formare un cenacolo di preghiera come richiesto dalla Mamma celeste Clicca qui


Messaggi del 26 Marzo 2019

Messaggio del 26 Marzo 2019 dato a Simona

Ho visto Mamma: era tutta vestita di bianco, sul capo la corona di dodici stelle, e un lungo manto bianco che le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul mondo. Mamma sul petto aveva un cuore di carne coronato di spine, le sue braccia erano aperte in segno di accoglienza.

Sia lodato Gesù Cristo

“Cari figli amati miei, ecco giungo ancora una volta in mezzo a voigiungo in questo luogo di grazia per chiedervi preghiera; preghiera figli per la mia amata Chiesa, per i miei figli prediletti, sono i più tentati dal male.

Figli, vi chiedo ancora preghiera per questo mondo sempre più avvolto dalle tenebre.

Figlioli miei, io vi sono sempre accanto e non vi lascio mai, ma siete voi che troppo spesso con i vostri comportamenti vi allontanate da me correndo sempre più verso il baratro della perdizione.

Figli, aprite i vostri cuori al Signore,  lasciatelo dimorare in voi.

Cari miei figli amati, siate pronti a prendere la vostra croce di ogni giorno e seguire mio Figlio lungo la via del calvario, siate pronti a morire con Lui.

Figlioli miei amati, solo morendo al mondo potete essere veri figli di Dio, siate pronti a seguirlo, affidate a lui ogni vostro momento di gioia o di dolore.

Figli miei, questo tempo di quaresima è tempo di grandi grazie, non sprecatelo in cose futili ma rivolgetevi al Signore, nascondetevi nelle sue sante piaghe.

Figli miei vi amo, se solo capiste quanto è grande l’amore di Dio per ciascuno di voi, se solo lo capiste vi si aprirebbero gli occhi e capireste tutto il suo infinito piano damore.

Figli miei, rafforzatevi con la preghiera, con i sacramenti e con l’adorazione eucaristica.

Vi amo figli miei, vi amo.

Adesso vi do la mia santa benedizione

Grazie per essere accorsi a me.”




Messaggio del 26 Marzo 2019 dato ad Angela
Questo pomeriggio la Mamma si è presentata vestita con un vestito rosaceo e un grande manto verde-azzurrino: la avvolgeva e le copriva anche il capo.

Mamma aveva sul capo una corona da regina, le mani giunte in preghiera e tra le mani una lunga corona del santo rosario, bianca di luce. Mamma aveva i piedi scalzi che poggiavano sul mondo. Alla destra di Mamma c'era San Michele Arcangelo con un'armatura scintillante e nella mano destra una grande bilancia. Mamma era triste.
Sia lodato Gesù Cristo
“Cari figli miei, grazie che anche quest'oggi avete risposto a questa mia chiamata accorrendo nel mio bosco benedetto.
Figli miei, anche quest'oggi sono qui per chiedervi preghiera per la mia amata Chiesa. Pregate figli miei, non solo per la Chiesa universale ma anche per la Chiesa locale.
Pregate figli in questo periodo di quaresima, offrite digiuno e preghiera per la vostra Chiesa e per la sua unità. Pregate affinchè il popolo di Dio non si disperda e resti unito.
Figlioli, non guardate alle apparenze, non fatevi domande inutili, ma pregate. Piegate le vostre ginocchia e tenete stretta tra le mani la corona del santo rosario.
Figli miei, è da molto tempo che giungo in mezzo a voi per opera e volontà di Dio ma solo in pochi avete veramente compreso. Dio nella sua immensa misericordia e per la sua infinita bontà mi manda qui in mezzo a voi per convertirvi e per farvi ritornare a lui.
Figli amatissimi, il mondo intero ha bisogno di preghiera, ha bisogno d'amore, quell'amore vero che solo Dio può donare.
Figlioli, vi prego di essere luce per coloro che sono nelle tenebre. Figlioli, io vi amo di un amore immenso ma voi ancora non lo avete capito.
Figli miei, ancora una volta vi chiedo cenacoli di preghiera, voglio che le vostre case risplendano di preghiera e di pace. Desidero che tutti vi salvate, ma questo dipende solo da voi. Io vi ho detto cosa dovete fare: quando vi sentite stanchi cercate forza nella preghiera, nell'Eucarestia e nel Santissimo Sacramento dell'altare, lì mio Figlio è vivo, vi aspetta e vi dona sconfinate grazie.”
Poi ho pregato con la Mamma e infine lei ha benedetto tutti.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggi dell'8 Aprile 2019

Messaggio 8 Aprile dato ad Angela
Questa sera Mamma si è presentata tutta vestita di bianco, anche il manto che la avvolgeva era bianco, sottilissimo, e le copriva anche il capo.
Alla destra di Mamma c'era il Crocifisso che in un primo momento era di legno, ma poi è diventato di luce.
Mamma aveva i piedi scalzi che poggiavano sul mondo e le braccia aperte in segno di accoglienza. Tra le mani un grandissimo rosario bianco di luce.
 
Sia lodato Gesù Cristo 
 
“Cari figli miei, grazie che anche questa sera siete qui nel mio bosco benedetto, per accogliermi e rispondere a questa mia chiamata.
Figli amatissimi, anche questa sera sono qui per l'immenso amore che il Padre ha per ciascuno di voi. Sono qui perchè vi amo e il mio desiderio più grande è quello di vedervi tutti salvi.
Figli amati, anche questa sera vi chiedo preghiera per la mia amata Chiesa, vi chiedo preghiera affinchè regni la pace. Sì figli la pace, non quella letta sui trattati o quella firmata dai potenti di questa terra. Io desidero per voi e per il mondo intero la vera pace.
Figli miei, questo mondo è sempre più attanagliato dall'odio e dalla superbia, sono sempre più gli uomini che vogliono prendere a tutti i costi il posto di Dio, imponendo regole e leggi solo per il loro tornaconto. Dio è padre e vi lascia fare, perchè vi ha creati liberi, ma questa libertà vi sta distruggendo perchè viene usata in modo sbagliato. Purtroppo non sempre il progresso porta al bene comune se usato male.
Figli miei, pregate, pregate molto per la pace, sempre più minacciata; pregate figli miei, non pensate che lo debbano fare gli altri, non delegate ai vostri fratelli ma fatelo in prima persona. La preghiera del santo rosario è un bene per tutti. Aprite i vostri cuori a Dio, sostate in silenzio davanti al Crocifisso: è lì che Dio parla a ciascuno di voi, parla ai vostri cuori.”
Mamma poi ha fatto una pausa e mi ha chiesto di non fare domande. Ha chinato il capo e ha giunto le mani in preghiera. Poi ha detto: “preghiamo insieme”. 
Dopo aver pregato con lei ho visto Papa Giovanni Paolo ll, era seduto sulla sedia come nella sua ultima Via Crucis. Era ripiegato su stesso, con il volto sofferente, ma era avvolto in una grande luce. Aveva lo sguardo fisso al Crocifisso....lo adorava. Mamma ha ripreso a parlare. 
“Ecco figlia, sostate come lui e come tanti altri che amano e hanno amato la croce, in silenzio. È davanti alla croce che si ottengono le più grandi grazie, è lì che si capisce il mistero di Cristo, morto e risorto per ciascuno di voi.”
Poi la Mamma è passata tra i pellegrini, alcuni li ha accarezzati, a qualche altro ha posato la mano sul capo.
Infine ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.



Messaggio 8 Aprile dato a Simona
Ho visto Mamma: era tutta vestita di bianco, sul capo un sottile velo bianco trapuntato di puntini d’oro e la corona di dodici stelle, sulle spalle un lungo manto azzurro molto chiaro che le scendeva fin giù ai piedi avvolgendola. Le sue braccia erano aperte in segno di accoglienza.

Mamma era triste e i suoi occhi pieni di lacrime, ma aveva un dolce sorriso amorevole.
Sia lodato Gesù Cristo
“Cari figli miei, vi amo e vi ringrazio che siete accorsi a questa mia chiamata.
Figli, il mio cuore è straziato da tutto ciò che avviene nel mondo: figli miei siate pronti ad aiutare, a tendere la mano al vostro fratello che è nel bisogno.
Figli miei, è da molto tempo ormai che giungo in mezzo a voi, ma ahimè siete in pochi ad ascoltare
 e vivere realmente i miei messaggi.
Se io giungo a voi è per l’immenso amore di Dio Padre; Egli ha un piano d’amore per ciascuno di voi, lasciatelo entrare in voi e dimorare nel vostro cuore.
Figli miei, nessuno può separarvi dall’amore di Cristo in Dio Padre, solo voi spesso decidete di allontanarvi, ma il Signore Dio nel suo immenso amore vi attende pronto ad abbracciarvi e stringervi a 
Sè; dovete solo volerlo figli miei.
Figli amatissimi, sono dispiaciuta e addolorata per le sorti di questo mondo.
Figli miei pregate, pregate, pregate, non stancatevi mai di stringere tra le mani la corona del Santo Rosario, non stancatevi di sostare in ginocchio dinnanzi al Santissimo Sacramento dell’Altare. Mio Figlio è lì vivo e vero e vi attende, non lasciatelo solo, non abbandonatelo, Egli vi ama, vi ama al punto d’aver donato la sua vita per ciascuno di voi.
Figli miei pregate! Vi amo figli, vi amo.
Adesso vi do la mia santa benedizione.
Grazie per essere accorsi a me.”

Istituzione della Commissione Ecclesiale

Allegati:
Scarica questo file (Decreto Vescovile.doc)Decreto Vescovile[Decreto in formato word]16 kB
In data 15 agosto 2014, Solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, il Vescovo di Ischia Mons. Pietro Lagnese ha reso pubblico il decreto con cui costituisce la commissione per discernere sulle apparizioni di Zaro.

Chi ha ricevuto guarigioni e/o grazie particolari può contattare la Presidenza della Commissione telefonando al numero 081.991242 nei giorni di lunedì e sabato dalle ore 10 alle ore 12 oppure si può inviare una mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicato il libretto di preghiere della Mamma Celeste di Zaro.

Se sei interessato a ricevere una o più copie puoi scrivere a :
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

          Libretto Fronte

Sostieni con il 5 x 1000

SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE MADONNA DI ZARO O.N.L.U.S. DESTINANDO IL 5X1000 SULLA TUA DICHIARAZIONE DEI REDDITI. PER SAPERNE DI PIÙ CLICCA SUL SEGUENTE LINK
Associazione Madonna di Zaro O.N.L.U.S.

Recita del S. Rosario con il gruppo Madonna di Zaro

Ogni Lunedì alle ore 16:00 il gruppo Madonna di Zaro, con Angela e Simona, sarà nella cappella
dell'ospedale Anna Rizzoli a Lacco Ameno, per la recita del Santo Rosario con l'adorazione eucaristica.
La vostra partecipazione è una gioia er tutti !!!


Segui Madonna di Zaro sulla nuova pagina facebook
https://www.facebook.com/madonnadizaroischia


"con la preghiera potete ottenere tutto..."

In questa pagina sono riportate le date e gli orari di tutti gli appuntamenti di preghiera che si tengono a Zaro.

Chiunque può unirsi in preghiera o partecipare venendo a Zaro negli orari indicati.

Continua a leggere...