Messaggio del 26 Marzo 1998

Figli, quando vi confessate, aprite i vostri cuori a Dio e non fate la selezionerei peccati da confessare, per paura di fare brutta figura.

Figli, dovete pensare di essere dinanzi a Dio Padre in quel momento e se siete veramente pentiti di quello che avete fatto, non dovete aver timore di confessarlo.Vi raccomando, poi, quando ricevete la comunione, in quel momento siete tutti buoni, pregate con cuore aperto e chiedete grazie a Dio Padre; ma quando siete fuori della chiesa, subito siete pronti a giudicare e a mirare il dito verso un vostro fratello per condannarlo.

Non è così che si comporta un vero figlio di Dio.

Pertanto, figli, non crediate che io sono una Mamma cattiva, perché se vi ammonisco è perché desidero salvarvi dal peccato.

Figli, molti di voi , chiedono grazie a me e a mio Figlio, ma cosa fate in cambio ?

Pregate mai ? E soprattutto frequentate la chiesa ? vi confessate mai ?

Figlioli, ogni uomo è chiamato alla Santità e pertanto, dovete cambiare, dovete aprire i vostri cuori all’amore verso il prossimo.

Figli, vi raccomando come sempre la santa Messa, nella quale potete cibarvi del corpo e sangue di mio Figlio Gesù.

Vi raccomando, inoltre, la preghiera, la preghiera incessante, affinché nel mondo vi possa essere la salvezza per tutte le anime.

Ed ora vi Benedico tutti nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen



Riassunto dei Messaggi ad opera del Parroco