Messaggio del 26 Gennaio 2005

 Troppi sono occupati nell’affannarsi per le cose terrene. Troppi sono presi dai beni materiali e non si curano invece di quelli spirituali. Non si curano di cambiare i loro cuori.

Eppure mio figlio ha sofferto. . . . È morto. . . . È risorto per ciascuno di voi.

A voi, miei figli, come discepoli sulla terra, dò il compito di annunciare la buona novella: mio figlio Gesù è risorto! ! !

Portare questo annuncio fino ad ogni angolo della terra ! ! !

Con la vostra vita siate luce per quanti vivono nelle tenebre e non conoscono ancora Gesù.

Figlioli, Il mondo è in balia del peccato, fate in modo che la morte e la risurrezione di mio figlio non sia vana, ma che molte anime si convertano.

Figli, Ho raccolto tutte le vostre angosce, preoccupazioni, timori ed insieme alle vostre preghiere le porrò innanzi a dio padre perché egli vi esaudisca.

Vivete da veri cristiani, osservate e rispettate i dieci comandamenti, comportatevi da veri figli di Dio, amate, amate coloro che vi fanno del male, amate i vostri nemici e pregate per essi.

Quando vi calunniano, vi ingiurano a causa della vostra testimonianza di fede, non rattristatevi, ma piuttosto siatene contenti, perché grande sarà la ricompensa nei cieli.

Ed ora vi benedico tutti nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen !



Riassunto dei Messaggi ad opera del Parroco