Messaggi Giugno 2017

Messaggio del 26 Giugno dato a Simona

Ho visto Mamma, aveva un velo bianco sul capo e una stella luminosa che le faceva come da corona, sulle spalle un manto verde acqua che le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul tappeto di fiori, il suo vestito era di un rosa antico con i bordi dorati, tra le mani giunte aveva un grosso bocciolo di rosa bianco dal quale cadevano petali in continuazione senza che perdesse la sua grandezza e la sua bellezza.

Sia lodato Gesù Cristo 

 

"Cari figli, io sono la stella del mattino, sono qui per indicarvi la strada quando vi sentite stanchi, soli, oppressi, spaesati, alzate la testa e guardate: io sono lì pronta ad indicarvi il cammino, pronta ad aiutarvi, consolarvi. Figli miei amati, io vi sono accanto e nei momenti più duri della vostra vita io vi porto in braccio proprio così come portavo il mio piccolo Gesù.

Figli miei non vi scoraggiate, stringete in pugno la corona del Santo Rosario e andate avanti.

Figli miei, tempi duri vi attendono, rumori di guerra si odono sempre più vicini, la battaglia è prossima, siate pronti figli.

Pregate figli miei, pregate, la corona del Santo Rosario è un arma, usatela.

Figli, il male ormai dilaga nel mondo, voi siate fiammelle d’amore che bruciano per il Signore.

Figli miei, pregate per la mia amata Chiesa, per i miei figli prediletti che con il loro continuo cadere allontanano molti figli dal Signore ma, figli miei, non sta a voi giudicarli, il vostro compito è quello di pregare per loro. Ognuno avrà ciò che merita a tempo debito, il giudizio è solo di Dio.

Figli miei, imparate a sostare in ginocchio  davanti al Santissimo Sacramento dell’Altare, deponete ai Suoi piedi ogni vostro problema, ogni vostra difficoltà, ogni vostro bisogno.

Figli miei il Signore vi ama immensamente, affidate tutto a Lui ed ogni vostra nuvola scura si trasformerà  in un raggio di sole.

Vi amo figli miei, vi prego lasciatevi amare, permettetemi di portarvi tra le braccia e portarvi al sicuro.

Adesso vi do la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me."


Messaggio del 26 Giugno dato ad Angela


Questo pomeriggio la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. Anche il manto che aveva sul capo e che la avvolgeva era bianco. Sul petto aveva un cuore di carne circondato di spine. Sul capo aveva una corona da regina, nella mano destra una lunga corona bianca di luce che le arrivava quasi fin giù ai piedi. Sotto i suoi piedi un lungo corso d'acqua. Alla destra della Mamma c'era San Michele Arcangelo, come un grande condottiero, aveva una lunga lancia nella mano destra e nella sinistra un grande scudo.
La Mamma era triste.
 
Sia lodato Gesù Cristo 
 
"Cari figli miei, grazie che anche quest'oggi avete accolto e risposto a questa mia chiamata.
Figli miei, sono molto triste per tutto ciò che nel mondo accade.
Figlioli, io vi amo, vi amo immensamente, ma molti di voi non mettono in pratica e non ascoltano i miei continui consigli. Figlioli, molti miei figli mi fanno soffrire, in modo particolare molti di voi mi fate soffrire. 
Figli, non seguite le false bellezze di questo mondo. Il principe di questa terra è pronto ad allontanarvi e pronto ad ingannarvi, ma io di continuo vi dico: non fatevi ingannare. Lui spesso vi mostra le cose facendovi cadere nelle sue grinfie. 
Figlioli, rafforzatevi con la preghiera e la santa Messa, cibatevi di mio Figlio Gesù e abbandonatevi tra le mie braccia.
Figli amatissimi, quello che dovrà accadere sarà tremendo e molti si allontaneranno dalla verità.
Figli, vi consiglio di non farvi attrarre da coloro che vi promettono ma poi non mantengono. Il mondo è ormai una grande macchia di peccato, che ognuno di voi può salvare con la preghiera e l'amore reciproco.
Figlioli, vi prego, siate testimoni della verità; se io sono ancora qui in mezzo a voi è perchè voglio salvarvi."
Poi la Mamma mi ha chiesto di pregare con lei.
Infine è passata in mezzo a noi e ha benedetto tutti in modo particolare.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.