Madonna di Zaro

Qui dal 1994 la Mamma Celeste parla al mondo intero...

"Voi siete il sale della terra...Voi siete la luce del mondo"

Messaggio di Giovanni Paolo II in occasione della XVII giornata mondiale della...

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Pasqua 2013...Cari fratelli e sorelle di Roma e del mondo intero, buona Pasqua! Buona...

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Beati gli operatori di pace... Ogni anno nuovo porta con sé l’attesa di un mondo migliore. In...

Articoli

Messaggi dell'8 Maggio 2021

Messaggio 8 Maggio dato ad Angela
Questa sera la mamma si è presentata tutta vestita di bianco. Era avvolta in un grande manto azzurrino, sottile e tempestato di luccichii. Lo stesso manto le copriva anche il capo. Sul capo una corona di dodici stelle.
Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza, nella mano destra una lunga corona del santo rosario, bianca come di luce che le arrivava quasi fin giù ai piedi. I piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo; su di esso c'era il serpente, anzi un dragone (sembrava) che cercava di spalancare la sua bocca e sbatteva forte la sua coda. Ma la mamma lo teneva  fermo.
 
Sia lodato Gesù Cristo 
 
“Cari figli, grazie che anche questa sera siete qui nel mio bosco benedetto per accogliermi e rispondere a questa mia chiamata.
Figli amatissimi, se sono ancora qui in mezzo a voi è per l'immensa Misericordia di Dio. Sono qui per salvarvi e per portarvi un messaggio di speranza.
Figli amatissimi, questa sera vengo a voi come Regina del cielo e della terra, vengo a voi come Madre di Misericordia, vengo a voi come Madre del Divino Amore, ma soprattutto vengo a voi come Madre di infinito amore.
Figli amatissimi, anche questa sera vengo a chiedere preghiera, preghiera per la mia amata Chiesa, vengo a chiedere preghiera per i miei figli prescelti e prediletti che tante volte mi fanno soffrire.
Figli, pregate molto per la vostra Diocesi, pregate affinchè lo Spirito Santo vi inondi di grazia.
Figli, la Chiesa è sotto l'assedio e il fumo del nemico, è avvolta nel fumo di Satana. Ahimè, piango, piango per tutti quei miei figli prescelti e prediletti che con il loro cattivo esempio, allontanano tanti miei figli dalla Chiesa. 
Figli amatissimi, io vi amo immensamente, vi amo figlioli, tendetemi le vostre mani e camminiamo insieme.
Figli, la via che porta alla santità non è facile, è in salita, e dovrete cadere molte volte, ma non temete, afferrate le mie mani e rialzatevi, sono qui! Datemi le vostre mani e apritemi il vostro cuore.
Figli, ancora una volta desidero che tutti vi consacrate al mio cuore Immacolato.
Figli, oggi passo in mezzo a voi, vi tocco, guarisco i vostri cuori e le vostre anime.” Mamma è passata tra i presenti e qualcuno lo ha toccato in modo particolare. Infine ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.



Messaggio 8 Maggio dato a Simona

Ho visto Mamma, era tutta vestita di bianco, i bordi del vestito erano dorati, sul petto aveva un cuore di carne coronato di fiorellini bianchi e al di sopra del cuore una piccola fiammella. Mamma con la mano destra indicava il suo cuore e la sinistra era rivolta a noi come a tenderci la mano, sul capo aveva un velo che le faceva anche da manto, tutto bianco trapuntato di puntini d’oro, e aveva la corona da regina. I piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo.

Sia lodato Gesù Cristo

“Cari figli miei, giungo a voi per portarvi dal mio e vostro Gesù, giungo a voi per guidarvi, per prendervi per mano, per portarvi tra le mie braccia. Lasciatevi portare in braccio figli miei, lasciatevi amare.

Figli, Dio Padre è buono e giusto, Padre di misericordia e d’amore, ma ahimè figli non potete allontanarvi da lui, girargli le spalle e poi lamentarvi che non vi ascolta non vi aiuta. Restate nella fede! Figli, guardate il mio Gesù disteso sulla croce, le sue braccia aperte vi invitano a Lui, vi attende, aspetta un vostro passo verso di Lui, è pronto ad accogliervi e a perdonarvi, sta a voi avvicinarvi. Vi amo figli miei, pregate figli pregate per la mia amata Chiesa, pregate.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me.”