Madonna di Zaro

Qui dal 1994 la Mamma Celeste parla al mondo intero...

"Voi siete il sale della terra...Voi siete la luce del mondo"

Messaggio di Giovanni Paolo II in occasione della XVII giornata mondiale della...

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Pasqua 2013...Cari fratelli e sorelle di Roma e del mondo intero, buona Pasqua! Buona...

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Beati gli operatori di pace... Ogni anno nuovo porta con sé l’attesa di un mondo migliore. In...

Articoli

Messaggi dell'8 Luglio 2020

Messaggio 8 Luglio dato ad Angela
Questa sera la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. Anche il manto che la avvolgeva e le copriva il capo era bianco, ma come trasparente e tempestato di luccichii. Mamma aveva le braccia aperte, nella mano destra una lunga corona del santo rosario, bianca di luce e nella mano sinistra un grande bocciolo di rosa bianco, che man mano perdeva i petali, ma non perdeva la sua bellezza. Sul petto, Mamma aveva un cuore di carne coronato di spine, i piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo.
 
Sia lodato Gesù Cristo 
 
“Cari figli, grazie che anche questa sera, siete qui, nel mio bosco benedetto, per accogliermi e per rispondere a questa mia chiamata.
Figli miei, se io sono  qui, in questo luogo benedetto è per l'immenso amore di Dio, che vuole che tutti voi vi salvate.
Figli miei, è da tempo che vi dico: "Pregate, amatevi gli uni gli altri, formate cenacoli di preghiera, non peccate, amate il prossimo come voi stessi". Sono tanti i moniti e i messaggi che vi porto ogni mese e sono tanti quelli che mi amano e seguono i miei consigli. Ma ahimè, sono altrettanto tanti che non credono e che aspettano un segno. Ecco, il segno più grande: sono in mezzo a voi!
Figli, tanti per l'amore che io gli ho trasmesso, si sono convertiti, molti peccatori sono ritornati a Dio lasciando le vecchie abitudini e hanno iniziato a seguire mio Figlio Gesù.
Figli, questo bosco è un luogo benedetto, diventerà un luogo di culto, sorgerà una piccola cappella e poi la grande chiesa. Ma i tempi di Dio non sono i vostri tempi, non abbiate paura, Dio mantiene sempre le promesse e quando i tempi saranno maturi, tutto questo si realizzerà. Voi pregate!
Figli miei, questa rosa che ho nella mano sinistra, rappresenta la Chiesa, i petali che cadono sono i miei figli prescelti e prediletti che per la loro fragilità cadono. Vi prego, non giudicate, ma pregate per loro, hanno bisogno di tanta preghiera. La Chiesa intera ha bisogno di preghiera. Vi saranno tempi bui, ma voi pregate. In ogni cenacolo di preghiera, pregate ogni giorno per la Chiesa.”
Poi ho pregato con la Mamma e infine ha benedetto tutti.
Nel nome del Padre,del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.



Messaggio 8 Luglio dato a Simona

Ho visto Mamma era tutta vestita di bianco, in vita aveva una cintura d’oro, sul capo un sottile velo bianco, sulle spalle un manto bianco con i bordi dorati che le arrivava fin giù ai piedi. Mamma aveva le mani giunte in preghiera e tra di esse una corona del santo rosario fatta di perle. Mamma era triste e aveva gli occhi lucidi di lacrime, ma nascondeva la sua tristezza con un sorriso.

Sia lodato Gesù Cristo

“Cari figli miei, vi amo e vi ringrazio che siete accorsi a questa mia chiamata. 

Figli miei, io sono con voi sempre, veglio su di voi come una madre sui propri piccoli, vi prendo per mano e vi conduco al mio e vostro Gesù, figli miei lasciatevi guidare.

Figli, il mio cuore è straziato, troppi miei figli mi tradiscono, mi feriscono oltraggiando il nome e il corpo di mio Figlio. Pregate figli, pregate in riparazione degli oltraggi e dei sacrilegi che vengono commessi contro il corpo di mio Figlio, inginocchiatevi innanzi al Santissimo Sacramento dell’Altare.

Pregate figli, pregate, pregate per tutti coloro che commettono questi sacrilegi affinché si ravvedano ed imparino ad  amare Colui che li ama e li ha amati più della propria vita, più della sua divinità, al punto di diventare uno di loro, al punto di diventare pane per sfamare il corpo e l’anima di tutti coloro che lo accolgono.

Figli miei, non allontanatevi dalla preghiera, non allontanatevi dai Santi Sacramenti, la Santa Eucarestia è l’alimento dell’anima e del corpo.

Vi amo figli.

Adesso vi do la mia santa benedizione. 

Grazie per essere accorsi a me.”