Madonna di Zaro

Qui dal 1994 la Mamma Celeste parla al mondo intero...

"Voi siete il sale della terra...Voi siete la luce del mondo"

Messaggio di Giovanni Paolo II in occasione della XVII giornata mondiale della...

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Pasqua 2013...Cari fratelli e sorelle di Roma e del mondo intero, buona Pasqua! Buona...

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Beati gli operatori di pace... Ogni anno nuovo porta con sé l’attesa di un mondo migliore. In...

Messaggi dell'8 Dicembre 2020

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Messaggio 8 Dicembre dato ad Angela
Questa sera la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. Era avvolta da un grande manto azzurrino tempestato di luccichii che le copriva anche il capo. Sul capo aveva una corona di dodici stelle. Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza, nella mano destra una lunga corona del santo rosario, bianca come di luce. I piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo. Su di esso, c'era il serpente che Mamma teneva fermo con il suo piede destro. Il serpente, scuoteva forte la coda ma non riusciva a muoversi. Mamma era triste e una lacrima rigava il suo volto.
 
Sia lodato Gesù Cristo 
 
“Cari figli, grazie che anche questa sera, in questo giorno a me tanto caro, avete risposto a questa mia chiamata.
Cari figli, vi esorto a seguirmi sulla strada della grazia e della santità, vi prego di stare lontani dal peccato. Purtroppo, sempre più diventate come vittime del peccato  e del male, tanto da non riconoscerlo più e addirittura da non accostarvi più al sacramento della Riconciliazione.
Figli miei, nessun peccato è così grande da non essere perdonato da Dio, l'importante è pentirsi.
Figli, questi sono i tempi del dolore, vi prego di non farvi cogliere impreparati, è necessario che facciate confessioni frequenti, voglio che tutti i miei figli accorrano a questa fonte di grazia che è la confessione e che si lascino riempire dall'amore di Dio.
Figlioli, ancora una volta vi invito a moltiplicare i cenacoli familiari, come fonte di difesa contro tutti i mali che oggi minacciano di distruggere la famiglia. Vi prego, fate profumare le vostre case di preghiera, non abbiate paura, io sono con voi e vi farò sentire in maniera straordinaria la mia materna presenza. Lasciatevi portare tra le mie braccia, come Gesù bambino, io sono qui a braccia aperte e aspetto il vostro sì.”
Poi ho pregato insieme alla Mamma e infine ha benedetto.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 
Messaggio 8 Dicembre dato a Simona

Ho visto Mamma, era tutta vestita di bianco, sul capo un sottile velo bianco e la corona di dodici stelle, sulle spalle un manto azzurro molto ampio. I piedi di Mamma erano scalzi e poggiavano sul mondo, attorno al quale era arrotolato il serpente. Mamma gli schiacciava la testa con il suo piede destro. Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza e nella mano destra una lunga corona del Santo Rosario, fatta come di gocce di ghiaccio.

Sia lodato Gesù Cristo.

“Cari figli miei, vi ringrazio che avete risposto a questa mia chiamata, vi amo figli.

Figli miei, questo tempo di avvento è tempo di grande grazie, preparatevi figli miei alla nascita di mio Figlio, preparatevi ad accoglierlo, fatelo nascere nei vostri cuori, fasciatelo con il vostro amore, cullatelo con le vostre preghiere, nutritelo con il vostro affetto, amatelo figli, amatelo.

Che le vostre case figli miei, profumino di preghiera. Figli, la preghiera è un balsamo soave che cura ogni ferita, siate fiammelle d’amore che ardono per il Signore, fatelo nascere nei vostri cuori, così che Egli vi ricolmi di ogni grazie e benedizioni. Imparate figli miei ad amare così come Egli ama, siate pronti a donare la vostra vita così come Egli l’ha donata per voi, specchiatevi negli occhi dei vostri fratelli, riconoscete nel volto dell’ammalato e del sofferente il volto di mio Figlio, fate agli altri ciò che vorreste fosse fatto a voi. Amate figli amate, abbiate cura l’uno dell’altro.

Figli miei, vi amo e vi copro tutti con il mio manto.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."