"Voi siete il sale della terra...Voi siete la luce del mondo"

Messaggio di Giovanni Paolo II in occasione della XVII giornata mondiale della...

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Pasqua 2013...Cari fratelli e sorelle di Roma e del mondo intero, buona Pasqua! Buona...

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Beati gli operatori di pace... Ogni anno nuovo porta con sé l’attesa di un mondo migliore. In...

Messaggi Marzo 2017

Megssaggio 26 Marzo dato a Simona

Ho visto Mamma Immacolata, aveva un velo bianco sul capo, due lunghe ciocche di capelli che le scendevano sulle spalle, un manto azzurro che le arrivava fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul mondo, e sotto il suo piede destro c’era l’antico nemico sottoforma di serpente che si dibatteva, ma Mamma lo teneva fermo. Il vestito di Mamma era bianco, le sue braccia aperte in segno di accoglienza e dalle sue mani uscivano molti raggi di luce che si posavano su alcuni dei presenti. 

Sia lodato Gesù Cristo

 

"Cari figli miei amati, eccomi ancora una volta in mezzo a voi per l’amore e l’immensa misericordia che Dio Padre ha per ciascuno di voi.

Figli miei, ancora una volta vengo a chiedervi preghiera, preghiera per la mia amata Chiesa, per i miei figli sacerdoti, per il mio amato Francesco, vicario di Cristo: decisioni molto importanti dipendono da lui, pregate affinché lo Spirito Santo lo illumini sempre riempiendolo di ogni grazia. 

Figli miei pregate, tempi bui aspettano la mia amata Chiesa, una grande scissione ci sarà in essa, il mio cuore si strazierà, soffrirà molto, ma voi figli miei pregate, pregate, siate fiaccole d’amore che bruciano per il Signore.

Figli miei pregate, fate cenacoli di preghiera, Gesù dice: “dove due o più persone sono riunite nel mio nome, Io sono in mezzo a loro”. Figli, preparate un posto in mezzo a voi per Lui, apriteGli la porta del vostro cuore, accoglieteLo nella vostra vita, lasciate che vi fasci le ferite, che asciughi le vostre lacrime; nei momenti più bui e dolorosi della vostra vita lasciatevi portare in braccio da Lui, lasciatevi coccolare dal Suo amore, nascondetevi nelle Sue piaghe.

Figli miei vi amo, vi amo immensamente, se solo capiste ciò...

Figli, tempi duri vi attendono, rafforzatevi con la preghiera, cibatevi ogni giorno del Santo Corpo di mio Figlio, inginocchiatevi e adorate il Santissimo Sacramento dell’altare, figli solo in Cristo c’è salvezza, solo in Lui c’è vita.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

Messaggio 26 Marzo dato ad Angela
Questo pomeriggio la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati. Aveva le mani giunte in preghiera, raccolte, quasi sul petto. Si intravedeva, dal grande manto bianco che la avvolgeva, un cuore di carne al centro del suo petto, era circondato di spine.

La Mamma era scalza e poggiava i suoi piedi sul mondo. Dietro di lei c'erano tantissimi angeli che cantavano una dolcissima melodia. Mamma era triste.

 

 

 

Sia lodato Gesù Cristo

 

 

 

"Cari figli, grazie che anche quest'oggi siete accorsi in numerosi nel mio bosco benedetto.

 

Figli miei, vi amo, vi amo immensamente e il mio più grande desiderio è che tutti vi salviate.

 

Figlioli amatissimi, anche quest'oggi vi chiedo preghiera, preghiera perchè presto si attuino i piani di Dio qui, in quest'oasi d'amore che mio Figlio ha scelto per la vostra salvezza.

 

Figli amatissimi, vi prego di aprire i vostri cuori e fare entrare Dio, Egli vi ama e vuole dimorare in ciascuno di voi.

 

Figlioli, vi prego, aiutatemi con la vostra preghiera ad attuare il piano di salvezza che mio figlio Gesù ha per ciascuno di voi.

 

Figlioli, siate docili all'amore di Dio, siate docili ai suoi richiami e alle sue richieste. Dio vuole plasmarvi come un vasaio plasma e modella le sue opere, così vuole plasmare ciascuno di voi.

 

Figlioli, vi prego di ascoltarmi e di far entrare nella vostra vita la corona del santo rosario, attraverso la formazione di piccoli cenacoli di preghiera. Siate fiammelle vive che ardono d'amore per gli altri.

 

Pregate, pregate, pregate."

 

Infine la Mamma ha aperto le sue braccia e dalle sue mani uscivano raggi di luce (azzurrini, rosa e bianchi) che andavano ad illuminare l'intero bosco.

 

La Mamma poi ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio  e dello Spirito Santo. Amen.



Visite Oggi
Visite Ieri
Questo Mese
Scorso Mese
Totale Visite
0
0
0
0
2235587

2017-10-23 20:56:58
9.png
Sei qui: Home Messaggi 2017 Messaggi Marzo 2017