Madonna di Zaro

Qui dal 1994 la Mamma Celeste parla al mondo intero...

"Voi siete il sale della terra...Voi siete la luce del mondo"

Messaggio di Giovanni Paolo II in occasione della XVII giornata mondiale della...

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Pasqua 2013...Cari fratelli e sorelle di Roma e del mondo intero, buona Pasqua! Buona...

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Beati gli operatori di pace... Ogni anno nuovo porta con sé l’attesa di un mondo migliore. In...

Messaggi Aprile 2016

Messaggio dato ad Angela
Questo pomeriggio la Mamma si è presentata come Regina e Madre di tutti i Popoli. 
Aveva un vestito rosaceo, con sopra un grande manto verde che le copriva anche il capo. Aveva una lunga corona del Rosario tra le mani e sotto i suoi piedi scalzi aveva il mondo. 
Il mondo era come bagnato dal sangue.
La Mamma era triste e i suoi occhi erano pieni di lacrime.
 
Sia lodato Gesù Cristo 
 
"Miei cari e amati figlioli, anche quest'oggi sono qui in mezzo a voi per accogliervi tutti e mettervi nel mio cuore Immacolato.
Figli miei, nel mio cuore c'è posto per tutti, bussate e io vi farò entrare. Sono la vostra mamma e vi aspetto tutti a braccia aperte.
Convertitevi figlioli, convertitevi prima che sia troppo tardi.
Figlioli miei, i tempi sono brevi, sono davvero vicini ed io se sono qui è perchè voglio salvarvi.
Figlioli, in ogni mio messaggio, vi chiedo: convertitevi! Avvicinatevi ai sacramenti, non aspettate di vedere segni e prodigi. Il segno è mio Figlio Gesù vivo e vero nel Santissimo Sacramento dell'Altare. È lì che avvengono le grazie più grandi.
Io sono colei che vi conduce a Gesù.
Figli amatissimi vi prego, oggi, non aspettate domani: decidetevi per Dio e lasciatevi condurre a Lui, il mio amatissimo Figliolo.
Figli miei, il mondo ormai è una grande macchia di peccato e voi ancora non vi decidete per Dio? Lasciate ogni forma di male e affidate la vostra vita nelle mie mani e io vi condurrò a Gesù."
Poi la mamma ha detto:
"Figlioli, vi prego ancora una volta di pregare per la mia amata Chiesa e per i miei figli prediletti. Figlioli, i sacerdoti sono molto tentati, sono uomini come voi. Pregate per essi, pregate figli.
Pregate affinchè la Chiesa possa avere sante vocazioni. Pregate perchè senza i sacerdoti la Chiesa è morta!"
Poi la mamma ha pregato per tutti i presenti e ha benedetto tutti.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggio dato a Simona
Ho visto Mamma stupenda, avvolta di luce, con la corona di stelle intorno al capo e un piccolo velo sottile trapuntato di stelle d'oro, un grande manto bianco che Lei teneva spalancato con le mani  come per avvolgerci tutti, un lungo vestito rosa che la avvolgeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano su di una roccia sotto la quale scorreva un corso d'acqua limpida e fresca.                          

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli vengo, a voi come regina e madre di tutti i popoli.

Solo chi viene a me avrà la vita eterna dice Gesù, e come si può venire a Lui figli miei se non attraverso la preghiera, l'amore, la santa confessione e l'adorazione Eucaristica? Egli è lì vivo e vero e vi attende!

Figli miei, Dio Padre è Dio di immensa misericordia, amore e giustizia, e ad ognuno darà ciò che merita.  Dio Padre, nel suo immenso amore, vi ricolma di ogni bene e grazia, ma ahimè figli miei troppo spesso il vostro cuore è chiuso, i vostri orecchi sordi e i vostri occhi ciechi all'amore e alla grazia di Dio e così vi allontanate da Lui, legandovi sempre più alle false bellezze di questo mondo di corruzione. Figli miei, aprite i vostri cuori e lasciate entrare la grazia di Dio che vi riempia e vi inondi, non ponete resistenza al suo amore, lasciatevi amare.

Figli miei vi amo immensamente, ma i vostri cuori troppo induriti vi portano lontano da me, ma io non smetterò un solo istante di amarvi e attendervi con le braccia aperte.

Adesso vi do la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me