Madonna di Zaro

Qui dal 1994 la Mamma Celeste parla al mondo intero...

"Voi siete il sale della terra...Voi siete la luce del mondo"

Messaggio di Giovanni Paolo II in occasione della XVII giornata mondiale della...

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Pasqua 2013...Cari fratelli e sorelle di Roma e del mondo intero, buona Pasqua! Buona...

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Beati gli operatori di pace... Ogni anno nuovo porta con sé l’attesa di un mondo migliore. In...

Messaggi Luglio 2016

Messaggio 26 Luglio dato a Simona

Ho visto Mamma, tutta vestita di bianco, sul capo la corona delle dodici stelle, un velo bianco che le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul mondo, le mani erano giunte in preghiera e tra di esse una corona del santo rosario argentata con il crocifisso d’oro. 

Sia lodato Gesù Cristo

"Cari figli, eccomi ancora una volta per chiedervi preghiera, preghiera per questo mondo ormai in rovina sempre più preso dal male, dall’odio, dall’invidia e dal disprezzo reciproco.

Figli miei, troppe volte vi mettete al posto di Dio, pronti a giudicare, criticare, pronti a decidere chi deve vivere e chi morire. Figli miei, guardate i fiori del campo: non tutti fioriscono allo stesso modo e allo stesso tempo, ognuno ha un tempo, cosi il Signore lascia a ciascuno di voi il tempo per capire, per avvicinarvi a Lui, per amarLo e per imparare a pregare, poi sarà Lui al momento opportuno a giudicarvi e a donarvi ciò che meritate, ma ciò non spetta a voi.

Figli miei amati, io non sono la porta sono il mezzo, io vi prendo per mano e vi mostro la strada che conduce al mio amato Gesù. Aprite i vostri cuori a Lui e lasciatevi infiammare dal Suo amore; Egli è nato, cresciuto, morto e risorto per ciascuno di voi, per liberarvi dalla schiavitù del male, dalla morte.

Figli miei, vi amo immensamente (poi Mamma ha aperto le braccia e sono usciti tantissimi raggi di luce che si posavano su molti dei presenti), vengo qui a portarvi pace, amore, speranza; accolgo le vostre preghiere e le pongo ai piedi di Dio Padre, Egli vi concede molte grazie.

Figli miei pregate, pregate molto, tempi duri vi attendono, ecco rumori di guerra e dolore, la terra tremerà molto, pregate figli affinché tutto ciò venga alleviato. 

Figli miei, non vi chiedo l’impossibile, ma vi chiedo di amarmi, di pregare con cuore sincero: non chi dice “signore, signore” si salverà ma chi prega con cuore sincero. Non cerco l’impossibile ma il semplice, umile e puro amore del vostro cuore.

Lasciate discendere la grazia del Signore nel vostro cuore così che lo trasformi in un cuore palpitante d’amore per il Signore.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

Messaggio 26 Luglio dato ad Angela
Questo pomeriggio Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati. Mamma aveva un grande manto trasparente che la avvolgeva, era tempestato di luccichii. Mamma aveva le mani giunte in preghiera e una lunga corona di luce tra le mani, che le arrivava quasi fin giù ai piedi. Sotto i suoi piedi aveva il mondo, dove si intravedevano scene di guerra. La Mamma aveva una corona di dodici stelle sul capo che emanava tantissima luce. La Mamma si è presentata come Regina del Santo Rosario.

Sia lodato Gesù Cristo

"Cari figli, grazie che anche quest’oggi avete risposto in numerosi a questa mia chiamata, accorrendo nel mio bosco benedetto.

Figli miei, anche quest’oggi vi invito alla preghiera e ad aprire i vostri cuori all’amore e alla pace. Figli miei, io sono la vostra mamma e vi sono accanto in ogni momento della giornata. Veglio su ciascuno di voi e vi tengo la mano, proprio come fa una madre amorevole verso i suoi figli.

Figlioli, mio figlio Gesù mi consegnò a voi come madre ai piedi della croce già da quell’ora, ed io da quell’istante sono divenuta la madre di ciascuno di voi, madre dell’umanità. Io vi amo figlioli, vi amo immensamente e se voi sapeste quanto, il vostro cuore scoppierebbe di gioia.

Figlioli, il mondo è in pericolo, ed è per questo che continuo a chiedervi preghiera. La preghiera è l’arma più forte per poter fermare ogni male, pregate per la pace e per tutti coloro che ancora non mi conoscono e sono lontani da Dio, pregate per la conversione dell’intera umanità e per le mie intenzioni.

Figli vi prego, quando pregate, non fatelo con la bocca, ma fatelo con il cuore, aprite i vostri cuori e fatemi entrare, io aspetto. Figli miei, pregate molto per la Chiesa e per i miei figli prescelti e prediletti, pregate per tutti coloro che per testimoniare la propria fede perdono la vita.

Oggi ringrazio e benedico tutti i sacerdoti qui presenti, hanno riempito il mio cuore di gioia, pregate per essi. Pregate per tutti i sacerdoti che si sono allontanati e che tanto mi fanno soffrire perché con il loro cattivo esempio disperdono il popolo di Dio. Figli, la Chiesa ha bisogno dei sacerdoti. Pregate, pregate, pregate."

Poi la Mamma ha allargato le braccia e ha pregato sui presenti e su tutti gli ammalati, dalle sue mani uscivano raggi di luce che illuminavano il bosco e le persone.

Infine ha benedetto tutti nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen