Madonna di Zaro

Qui dal 1994 la Mamma Celeste parla al mondo intero...

"Voi siete il sale della terra...Voi siete la luce del mondo"

Messaggio di Giovanni Paolo II in occasione della XVII giornata mondiale della...

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre Francesco

Pasqua 2013...Cari fratelli e sorelle di Roma e del mondo intero, buona Pasqua! Buona...

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Messaggio di Papa Benedetto XVI Giornata Mondiale della Pace

Beati gli operatori di pace... Ogni anno nuovo porta con sé l’attesa di un mondo migliore. In...

Messaggi Dicembre 2016

Messaggio dato a Simona

Ho visto Mamma, aveva un vestito rosaceo, il manto azzurro, sul capo un manto bianco e la corona da regina, le. sue mani erano giunte in preghiera, i suoi piedi scalzi poggiavano sul mondo.

Sia lodato Gesù Cristo

 

"Cari figli miei, vi amo!

Figli pregate, non aspettate di essere nel bisogno o nella tribolazione per pregare; affidate la vostra vita a Dio, pregatelo in ogni vostro giorno, ringraziatelo per tutto ciò che vi dona, non cercatelo solo nel momento del bisogno.

Figli miei, ancora una volta ve lo ripeto: non c’è peccato che può tenervi lontano da Dio, non c’è errore che non possa essere perdonato! Avvicinatevi, figli miei, al sacramento della riconciliazione. Figli miei il Signore vi  attende a braccia aperte.

Figli, il futuro, la salvezza è nelle vostre mani (e cosi dicendo Mamma ha aperto le mani che erano giunte in preghiera e ha mostrato la corona del Santo Rosario).

Figli, io ascolto tutte le vostre preghiere, ma non chi dice 'Signore Signore' sarà salvo, ma chi prega con cuore puro e sincero, chi vive tutti i giorni la Santa Messa, chi ama di amore vero, chi è pronto ad offrirsi al Padre.

Figli miei, imparate a sostare davanti al Santissimo, inginocchiatevi alla sua presenza.

Figli miei, ascoltatemi, vi amo, pregate.

Figli miei, pregate ancora molto per la mia amata Chiesa, sempre più tribolata, disprezzata, mortificata; pregate per i miei amati figli i sacerdoti, sono coloro che vi devono guidare sulla strada che conduce al Signore.

Pregate figli miei, affinché il Signore vi mandi santi sacerdoti, pregate per la santità di tutti i suoi ministri.

Figli miei vi amo immensamente, accolgo le vostre preghiere e le pongo ai piedi di Dio Padre.

Figli miei vi prego, pregate.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."



Messaggio dato ad Angela

Questo pomeriggio la Mamma si è presentata con Gesù Bambino tra le braccia.
Mamma era tutta vestita di bianco e anche Gesù era tutto vestito di bianco. Mamma lo teneva stretto sul suo petto, tra le mani Mamma aveva un rosario che le scendeva quasi fin giù ai piedi. Era immersa in una grande luce e sorrideva.
 
Sia lodato Gesù Cristo 
 
"Cari figli, grazie che anche quest'oggi avete risposto a questa mia chiamata accorrendo nel mio bosco benedetto.
Figli miei, oggi vi chiedo di gioire con me, vi prego figli, gioite. I figli di Dio sono figli della luce e della gioia."
Poi la Mamma mi ha detto: "guarda".
Ho visto tante scene che mi passavano davanti, erano come tante scene di visioni già avute, in modo particolare c'erano scene di guerra, di violenza, terremoti, vulcani che esplodevano, popoli che si ammazzavano e persone che litigavano tra loro. 
"Vedi figlia, tutto questo mi fa tanto soffrire, ma questo non è opera di Dio ma opera degli uomini. Sono gli uomini che allontanandosi da Dio creano e fanno accadere tutto questo, affidando la loro vita nelle mani del principe di questa terra.
Figlioli, io e mio Figlio abbiamo per voi ben altro, noi non vogliamo tutto questo, ma vogliamo che vi amiate gli uni gli altri.
Vi prego figli, mettete al primo posto il comandamento dell'amore, spalancate i vostri cuori e fatemi entrare. 
Figlioli, quello che dovrà accadere sarà tremendo, ma io sono la vostra mamma e vi prometto che vi terrò stretti sul mio petto come tengo stretto mio Figlio Gesù.
Io vi amo figli, vi amo immensamente e non permetterò che vi venga fatto del male.
Figlioli, vi prego tenete stretta la corona del santo rosario nelle vostre mani e pregate, la preghiera vi donerà pace e amore e vi farà risplendere come fiammelle."
Poi la Mamma è passata con Gesù Bambino e ha toccato e benedetto in modo particolare alcuni ammalati.
Infine ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggi Novembre 2016

Messaggio del 26 Novembre dato a Simona

Ho visto Mamma, aveva un vestito rosa chiaro, il manto azzurro sulle spalle, sul capo un manto bianco e la corona di dodici stelle, in vita una cintura d’oro, le braccia aperte in segno di accoglienza, i suoi piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo.

Sia lodato Gesù Cristo

"Cari figli miei vi amo, vi amo immensamente: se solo capiste questo.
Figli miei, giungo a voi per portarvi al mio amato Gesù, rendetelo parte della vostra vita, fatelo entrare nel vostro cuore, rendetelo partecipe della vostra vita, aprite il vostro cuore, avvolgetelo con le vostre preghiere, e fasciatelo con il vostro amore.
Figli miei amati, dal momento in cui aprite gli occhi fino a quando li chiudete, rendete grazie a Dio per ciò che vi dona, ringraziatelo anche per la cosa più piccola che vi sembra insignificante.
Figli miei vi amo.
Figli pregate, pregate ancora molto per la mia amata Chiesa. Figli miei, imparate ad essere in ginocchio sotto la croce: lì dove tutto vi sembra finito è lì che invece comincia il tutto.
Figli, pregate per questo mondo sempre più lontano da Dio, sempre più pronto a guerra, odio, rancore, sempre più pieno di io e orgoglio, sempre pronto a calpestare gli altri pur di realizzare se stessi.
Vi amo figli miei, vi amo, se solo sapeste quanto vi amo!"
Poi Mamma mi ha preso le mani e ha detto: “figlia preghiamo per il mondo”.
"Adesso vi do la mia santa benedizione.
Grazie per essere accorsi a me."


Messaggio 26 Novembre dato ad Angela

Questo pomeriggio Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati, sul capo un grande manto bianco che le arrivava quasi fin giù ai piedi. Sul capo una corona da regina, sul petto un cuore di carne e tra le mani giunte un lungo rosario di luce che splendeva.
Alle sue spalle, a destra un grande crocifisso di luce. Mamma aveva un bellissimo sorriso anche se era triste.

Sia lodato Gesù Cristo

"Cari figli, grazie che anche quest'oggi avete risposto a questa mia chiamata.
Figli miei, oggi gioisco con voi anche se tutto quello che accade nel mondo mi fa tanto soffrire.
Figlioli, vi amo, vi amo immensamente e anche quest'oggi vi chiedo preghiera per la mia amata Chiesa. Grandi saranno le prove e le tribolazioni che la Chiesa dovrà affrontare. Molti miei figli si allontaneranno da essa e tanti perderanno completamente la fede.
Figlioli, la mia presenza in mezzo a voi e in tante parti del mondo serve proprio per rendere forte la fede di tanti miei figli che si allontaneranno dalla Chiesa.
Figli miei, la Chiesa è fatta di uomini, uomini fatti di limiti e quindi voi pregate per essi. Molti si allontaneranno da essa a causa della caduta e degli errori dei miei figli prescelti e prediletti che, con i loro errori, trascinano negli abissi dell'inferno tante anime che perdono la fiducia e si lasciano trasportare.
Figlioli, voi siete chiamati a pregare, non a giudicare. Il giudizio non spetta a voi ma a Dio. Pregate, pregate, pregate.
Io è da tempo che sono qui in mezzo a voi e vi ho insegnato attraverso i miei messaggi che bisogna amare e perdonare."
Poi la Mamma è passata in mezzo ai pellegrini e ha detto: "Oggi guarisco e lenisco le vostre sofferenze".
Poi ha toccato e baciato alcuni bambini presenti.
Infine ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

Messaggi Ottobre 2016

Messaggio 26 Ottobre dato a Simona

Ho visto Mamma Immacolata, tutta vestita di bianco, sul capo la corona di dodici stelle e il velo bianco trapuntato di piccoli puntini argentati; sulle spalle il manto azzurro, in vita una cintura d’oro, e le braccia aperte in segno di accoglienza; i suoi piedi erano scalzi e poiggiavano sul mondo, con il piede destro manteneva fermo l’antico nemico sotto forma di serpente.

Sia lodato Gesù Cristo

"Cari figli miei amati, eccomi ancora una volta giungo a voi per chiedervi preghiera, preghiera per la mia amata Chiesa sempre più attanagliata dal male, sempre più trafitta deturpata, disprezzata, tradita.
Figli miei vi prego, pregate per i miei amati figli i sacerdoti, sono i più tentati, i più colpiti dal male!
Figli miei, quando un sacerdote cade porta giù con se tanti altri miei figli, pregate affinché siano buoni pastori, che con il loro esempio e il loro amore sappiano portare sempre più figli al mio e vostro amato Gesù.
Figli miei, quando nel mondo si compie del bene è come uno spillo che cade e non fa rumore, invece ahimè quando accade il male è come un rombo potente che si diffonde in tutto il mondo; ma ciò figli miei non deve scoraggiarvi. Non temete, il Signore vede e ode ogni cosa e terrà conto delle vostre azioni.
Figli miei pregate, imparate a dire a Dio Padre “Sia fatta la tua volontà” e imparate ad accettarla. Pregate affinché possiate essere strumenti di pace, portatori d’amore, fiaccole che bruciano d’ardente amore per il Signore.
Pregate figli miei e insegnate a pregare.
Figli miei, per quanto ancora dovrò gridarvi l’amore che Dio ha per ciascuno di voi? Figli miei, ciascuno di voi è unico agli occhi di Dio. Egli vi ama di un amore infinito, ma figli nessuno è indispensabile.
Figli miei, pregate e invitate a pregare, amate e insegnate ad amare.
Adesso vi do la mia santa benedizione.
Grazie per essere accorsi a me.




Messaggio 26 Ottobre dato ad Angela

Questo pomeriggio Mamma si è presentata tutta vestita di bianco, i bordi del suo vestito erano dorati. Aveva le mani giunte in preghiera con una lunga corona di luce che emanava raggi in tutto il bosco. Mamma aveva il mondo sotto i suoi piedi, su di esso c'era il serpente che lei teneva fermo con il piede destro, scuoteva fortemente la coda ma non poteva muoversi.
Sul capo Mamma aveva una corona da regina e sul petto un cuore di carne.
Mamma era triste, una lacrima rigava il suo volto, ma la sua bellezza e tenerezza e la sua dolcezza erano straordinarie.

Sia lodato Gesù Cristo

"Cari figli miei, vi ringrazio che avete risposto in numerosi a questa mia chiamata.
Figli miei amatissimi, oggi vengo a voi come regina del cielo e della terra. Vi amo figli, vi amo immensamente, vi amo in un modo così straordinario che vi metto tutti nel mio cuore Immacolato.
Figlioli amatissimi, oggi vi chiedo preghiera per la pace. Figlioli, la pace è in pericolo e voi con la vostra preghiera potete aiutarmi a far regnare più pace."

Ad un certo punto, la Mamma ha allargato il suo braccio destro e mi ha detto: "guarda". Ho visto navi da guerra che stavano nel Mediterraneo e scene di guerra.

"Figlia mia, vi invito a pregare, ma vi prego non fatelo con le labbra ma con il cuore. Aprite i vostri cuori e tenete stretta la corona del santo rosario tra le mani.
Figlioli, si udranno rumori e fragori di guerra, molti moriranno, ma voi pregate, con la preghiera tutto ciò potrà essere alleviato.
Figlioli amatissimi, vedervi peccare mi strazia il cuore, molte volte litigate e vi fate sopraffare per cose inutili. Pregate, allontanatevi dal male e fate entrare Gesù nelle vostre case. Egli bussa alle porte del vostro cuore, ma voi tante volte preferite il male al bene.
Figli miei, oggi passo in mezzo a voi e vi tocco. Guarisco le vostre ferite, tocco le vostre piaghe e i vostri cuori, tocco tutti coloro che non credono affinchè si convertano.
Vi amo figlioli, vi amo immensamente".

Poi la Mamma ha benedetto tutti.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggi Settembre 2016

Messaggio 26 Settembre dato a Simona

Ho visto Mamma, era avvolta nella luce, il vestito bianco, una cinta d'oro in vita, sul capo la corona di dodici stelle e un velo bianco, sulle spalle un manto azzurro che le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul mondo. Il suo volto era triste, gli occhi pieni di lacrime, ma sul viso sempre un sorriso amorevole.

Sia lodato Gesù Cristo 

 

"Cari figli, ancora una volta giungo in mezzo a voi per l'infinita misericordia e l'immenso amore di Dio Padre.

Figli miei, ormai da tempo vengo a voi per chiedervi preghiera, ma ahimè figli miei voi non mi ascoltate, non asciugate  le lacrime dal mio volto, non fasciate le ferite del mio cuore, non vi curate di accogliermi nel vostro cuore, nelle vostre case, non rendete la vostra vita  accogliente per il Signore, rifiutate la sua chiamata, chiudete il vostro cuore al suo amore.

Figli miei, per quanto ancora mi sarà concesso di venire in mezzo a voi per portarvi amore, pace, per condurvi al mio e vostro Gesù.

Vi amo figli miei, vi amo di un amore immenso e come madre vi chiedo: lasciatevi amare, lasciatevi guidare sul sentiero sicuro che conduce al Signore!

Figli miei vi amo, vi prego: pregate, offrite ogni attimo della vostra vita al Signore.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me.

Messaggio 26 Settembre dato ad Angela

Questo pomeriggio la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati, anche il capo era coperto di bianco. Aveva sul petto un cuore di carne circondato di spine. Le mani giunte in preghiera e sotto i suoi piedi il mondo. Su di esso c'era il serpente che Mamma teneva fermo con il piede destro, aveva la bocca spalancata. La Mamma era triste e il suo volto era rigato dalle lacrime. 

 
Sia lodato Gesù Cristo 

 

"Cari figli miei, grazie che anche quest'oggi avete risposto in numerosi a questa mia chiamata. Figli miei, tutto questo mi riempie il cuore di gioia.
Figli, ormai il mio cuore è straziato dal dolore e piango per ciascuno di voi.
Figli miei, se sono ancora qui in mezzo a voi è perchè vi amo e il mio desiderio più grande è quello di salvarvi tutti.
Figlioli miei, pregate, pregate molto, dedicate parte della vostra giornata alla preghiera. La vostra vita diventi una continua preghiera e imparate a ringraziare Dio per tutto ciò che vi dona.
Figlioli, ancora una volta vengo a dirvi che i tempi sono brevi e che voi non dovete spaventarvi.
Figlioli, pregate molto per la Chiesa e in modo particolare per il Vicario di Cristo. Cibatevi ogni giorno di Gesù, è Lui la sola e unica salvezza; non seguite le false bellezze di questa terra, esse vi ingannano.
Pregate molto per i sacerdoti: sono i più tentati dal nemico e spesso si fanno accecare da lui,abbandonando la Verità. Solo Dio è verità!"
Poi la Mamma mi ha detto: "guarda figlia". Ho visto come una grande bocca spalancata.
"Ecco, queste sono le porte degli inferi. Le sue porte sono sempre spalancate e sono molto ampie le sue porte. Purtroppo non è Dio che decide di mandarvi lì, ma siete voi con il vostro comportamento e con il vostro rinnegare Dio che decidete di andarvi.
Pregate figlioli, io sono qui per condurvi tutti in paradiso. Pregate, pregate, pregate.
Oggi benedico tutti gli ammalati e in modo particolare i sacerdoti presenti."
Infine la Mamma ha benedetto tutti.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Messaggi Luglio 2016

Messaggio 26 Luglio dato a Simona

Ho visto Mamma, tutta vestita di bianco, sul capo la corona delle dodici stelle, un velo bianco che le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul mondo, le mani erano giunte in preghiera e tra di esse una corona del santo rosario argentata con il crocifisso d’oro. 

Sia lodato Gesù Cristo

"Cari figli, eccomi ancora una volta per chiedervi preghiera, preghiera per questo mondo ormai in rovina sempre più preso dal male, dall’odio, dall’invidia e dal disprezzo reciproco.

Figli miei, troppe volte vi mettete al posto di Dio, pronti a giudicare, criticare, pronti a decidere chi deve vivere e chi morire. Figli miei, guardate i fiori del campo: non tutti fioriscono allo stesso modo e allo stesso tempo, ognuno ha un tempo, cosi il Signore lascia a ciascuno di voi il tempo per capire, per avvicinarvi a Lui, per amarLo e per imparare a pregare, poi sarà Lui al momento opportuno a giudicarvi e a donarvi ciò che meritate, ma ciò non spetta a voi.

Figli miei amati, io non sono la porta sono il mezzo, io vi prendo per mano e vi mostro la strada che conduce al mio amato Gesù. Aprite i vostri cuori a Lui e lasciatevi infiammare dal Suo amore; Egli è nato, cresciuto, morto e risorto per ciascuno di voi, per liberarvi dalla schiavitù del male, dalla morte.

Figli miei, vi amo immensamente (poi Mamma ha aperto le braccia e sono usciti tantissimi raggi di luce che si posavano su molti dei presenti), vengo qui a portarvi pace, amore, speranza; accolgo le vostre preghiere e le pongo ai piedi di Dio Padre, Egli vi concede molte grazie.

Figli miei pregate, pregate molto, tempi duri vi attendono, ecco rumori di guerra e dolore, la terra tremerà molto, pregate figli affinché tutto ciò venga alleviato. 

Figli miei, non vi chiedo l’impossibile, ma vi chiedo di amarmi, di pregare con cuore sincero: non chi dice “signore, signore” si salverà ma chi prega con cuore sincero. Non cerco l’impossibile ma il semplice, umile e puro amore del vostro cuore.

Lasciate discendere la grazia del Signore nel vostro cuore così che lo trasformi in un cuore palpitante d’amore per il Signore.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

Messaggio 26 Luglio dato ad Angela
Questo pomeriggio Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati. Mamma aveva un grande manto trasparente che la avvolgeva, era tempestato di luccichii. Mamma aveva le mani giunte in preghiera e una lunga corona di luce tra le mani, che le arrivava quasi fin giù ai piedi. Sotto i suoi piedi aveva il mondo, dove si intravedevano scene di guerra. La Mamma aveva una corona di dodici stelle sul capo che emanava tantissima luce. La Mamma si è presentata come Regina del Santo Rosario.

Sia lodato Gesù Cristo

"Cari figli, grazie che anche quest’oggi avete risposto in numerosi a questa mia chiamata, accorrendo nel mio bosco benedetto.

Figli miei, anche quest’oggi vi invito alla preghiera e ad aprire i vostri cuori all’amore e alla pace. Figli miei, io sono la vostra mamma e vi sono accanto in ogni momento della giornata. Veglio su ciascuno di voi e vi tengo la mano, proprio come fa una madre amorevole verso i suoi figli.

Figlioli, mio figlio Gesù mi consegnò a voi come madre ai piedi della croce già da quell’ora, ed io da quell’istante sono divenuta la madre di ciascuno di voi, madre dell’umanità. Io vi amo figlioli, vi amo immensamente e se voi sapeste quanto, il vostro cuore scoppierebbe di gioia.

Figlioli, il mondo è in pericolo, ed è per questo che continuo a chiedervi preghiera. La preghiera è l’arma più forte per poter fermare ogni male, pregate per la pace e per tutti coloro che ancora non mi conoscono e sono lontani da Dio, pregate per la conversione dell’intera umanità e per le mie intenzioni.

Figli vi prego, quando pregate, non fatelo con la bocca, ma fatelo con il cuore, aprite i vostri cuori e fatemi entrare, io aspetto. Figli miei, pregate molto per la Chiesa e per i miei figli prescelti e prediletti, pregate per tutti coloro che per testimoniare la propria fede perdono la vita.

Oggi ringrazio e benedico tutti i sacerdoti qui presenti, hanno riempito il mio cuore di gioia, pregate per essi. Pregate per tutti i sacerdoti che si sono allontanati e che tanto mi fanno soffrire perché con il loro cattivo esempio disperdono il popolo di Dio. Figli, la Chiesa ha bisogno dei sacerdoti. Pregate, pregate, pregate."

Poi la Mamma ha allargato le braccia e ha pregato sui presenti e su tutti gli ammalati, dalle sue mani uscivano raggi di luce che illuminavano il bosco e le persone.

Infine ha benedetto tutti nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Messaggi Agosto 2016

Messaggio 26 Agosto dato a Simona

Ho visto Mamma e aveva un vestito tra il grigio e l’azzurro, il manto sulle spalle le arrivava fin giù ai piedi ed era di un colore grigio cenere e all’interno era blu, sul capo aveva la corona da regina e un velo bianco. Le sue braccia erano aperte in segno di accoglienza, il suo volto era triste e i suoi occhi ricolmi di lacrime.

Sia lodato Gesù Cristo 

 

"Cari figli, vi amo immensamente.

Figli miei, sono anni che Dio Padre mi permette di discendere in mezzo a voi per aiutarvi, per ammonirvi, per incoraggiarvi, per mostravi la strada che conduce a Lui, ma ahimè figli miei pochi di voi mi ascoltano veramente, pochi sono quelli di voi che giungono qui con vera fede e troppi sono i curiosi; ma, figli miei, in questi tempi duri è la fede ciò che veramente vi serve e non potete aspettare che vi discenda dallalto. 

La fede va coltivata, irrigata con la preghiera e la santa Messa; così come vi prendete cura del vostro corpo prendetevi cura della vostra anima, lavandola con la santa  confessione, e adornatela con le opere di carità.

Figli miei, tutto ciò che sta succedendo è solo l’inizio di tutto ciò che da tempo vi ho annunciato.

Figli miei pregate, pregate, pregate.

Vi amo immensamente, passo tra voi, poggio la mia mano sul capo degli ammalati e dei sofferenti.

Figli miei, nel volto dei fratelli sofferenti c’è il mio Gesù che soffre, ogni cosa che voi fate ad uno di questi piccoli la fate a lui ed Egli vi ricompenserà.

Figli miei vi amo.

Benedico in modo particolare i miei figli prediletti riuniti nel mio bosco benedetto.

Vi amo immensamente e vi voglio portare tutti salvi al mio e vostro amato Gesù.

Adesso vi do la mia Santa Benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

Messaggio 26 Agosto dato ad Angela

Questo pomeriggio Mamma si è presentata come Mamma e Regina di tutti i Popoli.

 

Mamma era triste, le lacrime scendevano sul suo volto. Aveva un vestito rosaceo e un grande manto verde azzurrino che la avvolgeva e le copriva anche il capo. Sul capo una corona da regina e, tra le mani, un rotolo mezzo spiegato e una lunga corona del santo rosario, bianco di luce, che le arrivava quasi fin giù ai piedi. I piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo.

 

Sia lodato Gesù Cristo 

 

"Cari figli miei, grazie per aver risposto in numerosi a questa mia chiamata.
Figlioli, vedervi qui numerosi mi riempie il cuore di gioia.
Grazie figli, grazie. Il mondo ha bisogno di preghiera e ognuno di voi è chiamato alla preghiera.
Figlioli, è da tempo che vi preannuncio tempi duri, ecco, i tempi sono alle porte e ahimè non tutti siete pronti. Molti di voi, nonostante i miei continui richiami, ancora non pregano e, se lo fanno, non lo fanno con il cuore ma con le labbra.
Figlioli, anche oggi vi dico: - siate pronti, non fatevi cogliere impreparati - i tempi sono giunti, sono alle porte, e voi ancora vi perdete in cose futili?
Figlioli amatissimi, io sono la vostra mamma, sono la mamma di ciascuno di voi e il mio desiderio più grande è quello che voi vi salvate.
Purtroppo, molti di voi sono qui per curiosità, ma io vi amo ugualmente e vi invito alla preghiera e alla conversione. Convertitevi, prima che sia troppo tardi! Il nemico è in agguato e vuole trascinarvi nel peccato e nella perdizione, per allontanarvi dalla grazia e dal mio amore. Confessatevi, la confessione è quel sacramento che vi riconcilia con Dio e vi libera dal male.
Imparate a sostare in silenzio davanti al tabernacolo, perchè è nel silenzio che Dio parla."
A questo punto è apparsa nel lato destro della Mamma una luce sfolgorante, dalla quale è uscito San Michele Arcangelo. Era vestito come un grande condottiero, aveva nella mano destra una lunga lancia e nella sinistra una bilancia, sopra di essa c'erano delle colombe bianche e un grosso uccello nero si aggirava intorno per prendere le colombe. San Michele ha alzato la lancia, senza colpirlo, e l'uccello è andato via.
La Mamma ha ripreso dicendo:
"Pregate San Michele Arcangelo in protezione dell'Italia." Ho iniziato a vedere la terra che tremava.....(in particolare il sud Italia). "Figli miei non spaventatevi, Io sono qui per salvarvi e non per distruggervi, sono la Mamma della Misericordia e la Regina di tutti i popoli, sono qui per ciascuno di voi, vi accarezzo e vi tocco."
La Mamma ha pregato sui presenti e in modo particolare sugli ammalati.
"Figli miei, non scoraggiatevi delle prove che vi vengono date, ma pregate e confidate in Dio."
Infine la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggi Giugno 2016

Messaggio 26 Giugno dato a Simona

Ho visto Mamma tutta vestita di bianco, con una cinta d’oro in vita, le mani giunte in preghiera intorno al capo la corona di dodici stelle.

 

Sia lodato Gesù Cristo.

"Cari figli, eccomi a voi, io sono madre della pace, vengo a voi oggi a chiedervi  preghiera, preghiera per la mia amata Chiesa, la più bersagliata e tentata dal male; è come una barca che affonda, e quei pochi miei figli cercano di tappare i buchi per non farla colare a picco. Pregate figli miei, pregate affinché la grazia del Signore ricolmi ogni suo pastore: che siano pronti a dare tutto se stessi per il Signore!

Figli miei, la preghiera è un'arma forte contro il male: pregate figli miei

per questo mondo ormai sempre più in rovina, sempre più attanagliato dal male, sempre più lontano da Dio e sempre più pieno del proprio io.

Figli miei, il Signore Dio Padre mi permette di discendere in mezzo a voi per aiutarvi, per mostravi la strada. 

Figli miei, tempi bui e duri vi attendono, ma non temete io sono con voi sempre, veglio su di voi e vi proteggo coprendovi con il mio manto. Voi siete tutti miei figli e io vi amo e vi voglio tutti salvi.

Figli miei, non spaventatevi quando dico che vi attendono tempi duri, vi dico ciò per prepararvi affinché quando arriveranno voi siate pronti,

forti nella preghiera e saldi nella fede e, affinché ciò avvenga, dovete essere sempre pronti con la corona del Santo Rosario stretta in pugno; confessatevi spesso figli miei, partecipate alla Santa Messa e cibatevi di mio Figlio.
Figli miei, 
vi amo immensamente e vi voglio tutti salvi, non temete, non allontanatevi da me e io vi proteggerò sempre.

Dopo tutti i tempi bui il mio Cuore Immacolato trionferà.

Adesso vi do la Mia Santa Benedizione. 

Grazie per essere accorsi a me."

Messaggio 26 Giugno dato ad Angela

Questo pomeriggio ho visto una grandissima luce, ed ecco davanti a me il mondo, era molto grande. Ai due lati c'erano inginocchiati due angeli, in purissime vesti bianche, splendevano tanto che erano bianche. Poi dietro man mano è comparsa un'immensa ostia, emanava raggi bellissimi, erano colorati e riempivano il bosco.
Poi è apparsa Mamma, tutta vestita di bianco, era bellissima, anche il manto che la avvolgeva era bianco. Le mani erano giunte e tra le mani aveva un lungo rosario di luce splendente. La Mamma poggiava i piedi su un lungo corso d'acqua.
 
Sia lodato Gesù Cristo 
 
"Cari figli, oggi vengo a voi come regina e mamma della Pace.
Figli miei amatissimi, grazie che anche quest'oggi avete accolto e risposto a questa mia chiamata.
Figli miei amatissimi, anche quest'oggi vengo qui in mezzo a voi per chiedervi preghiera. Pregate figli, pregate. La preghiera è l'arma più forte per poter sconfiggere il male.
Figli miei, anche quest'oggi vengo a chiedervi preghiera per la Chiesa. Figlioli, vi prego di non abbandonarmi ma di ascoltarmi con gioia e amore.
Figlioli, la Chiesa sta per attraversare pericoli e sconfitte. Pregate figli!"
Poi ho visto il Santo Padre (Papa Francesco), su di un inginocchiatoio, che aveva le mani al volto e pregava.
"Pregate figli, perchè quello che potrebbe accadere, potrebbe cambiare molte cose.
Figli miei, pregate per la conversione dell'umanità e per la salvezza delle anime. Figli miei, i tempi sono molto brevi e voi ancora non mi ascoltate, e tante volte fate di testa vostra.
Io vi sono accanto e vi tengo per mano e voi nonostante questo prendete strade sbagliate e vi fate ingannare dalle false bellezze di questo mondo, che tante volte vi allontanano dalla verità.
Pregate, pregate, pregate."
Infine la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.